top of page
  • Francesca Sanesi

Economia civile in Camera di commercio di Taranto: anche nel 2022 risultati importanti.

L’Economia civile è fra i principali obiettivi programmatici della Camera di commercio di Taranto. Come ogni anno, quindi, ricapitoliamo le attività condotte e gli importanti risultati raggiunti.


Abbiamo aperto il 2022 con la conferenza stampa di presentazione della II edizione di "CoviAmo Incubatore Fraterno di Impresa", iniziativa di Contatto Aps alla cui attuazione collaboriamo dal 2021 insieme a On - Trasformazioni Generative e a tante imprese e privati che sostengono la nascita di attività economiche sostenibili e inclusive; a giugno abbiamo organizzato nella Cittadella delle imprese l'evento finale di questa call e a dicembre abbiamo presentato la III edizione.


Sempre a gennaio con ENEA - Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali, nell’ambito della convenzione dell'Agenzia con il Ministero dello Sviluppo Economico, abbiamo avviato il progetto RECiProCo (Realizzazione di strumenti e iniziative sull’economia circolare a vantaggio dei consumatori), diviso in due filoni portati avanti fino a novembre: School Living Lab, realizzato con l'Istituto Pacinotti di Taranto e al termine del quale gli studenti della IV A Biotecnologie coinvolti hanno elaborato con il nostro sostegno un bel video finale; Urban Living Lab, strumento di progettazione centrato sulle persone e dedicato all’approfondimento delle potenzialità dell’economia circolare per ridurre gli sprechi e pianificare il riutilizzo dei materiali.

A marzo abbiamo sottoscritto con Blue Economy Accelerator S.r.l. (partecipata da CDP Venture Capital SGR e Acube SB S.r.l.) e Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio - Porto di Taranto un Accordo per collaborare alla realizzazione delle attività del primo acceleratore italiano di startup della Blue Economy "Faros", basato a Taranto, ospitandone fra l'altro le attività formative e di promozione.

Il 4 maggio il Segretario generale ha tenuto la lezione "Le Società Benefit: l’esperienza della Camera di Commercio di Taranto" nell'ambito del Corso di formazione di Alta Specializzazione – 1°edizione “Il ruolo dell’Avvocato nell’ambito delle politiche di sviluppo sostenibile verso gli obiettivi dell’Agenda 2030”, organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Taranto con il contributo di Cassa Forense.

Sempre a maggio abbiamo partecipato, con un intervento dal titolo "La promozione della cultura d’impresa benefit sul territorio jonico", all'importante workshop "Le imprese che cambiano il mondo: la trasformazione possibile. Dal Report di Impatto delle B Corp italiane alle Società Benefit" organizzato dall'Università degli Studi di Bari - Dipartimento Jonico, dal Centro di cultura Lazzati e da Freebly società benefit tra avvocati s.r.l.

Ancora, il 12 maggio in collaborazione con la Fondazione Michelagnoli abbiamo organizzato nella Cittadella delle imprese il workshop “La molluschicoltura in un mare che cambia. Impatto dei cambiamenti climatici", nell'ambito dell'European Maritime Day 2022.


A giugno, nella sede della Camera di commercio, abbiamo sottoscritto il Manifesto per l'ecologia integrale - Carta di Taranto, insieme a Pontificia Università Antonianum, Grande Moschea di Roma, Camera di commercio di Taranto, Ufficio GPIC dei Frati Minori d'Italia e Albania, Costellazione Apulia, Askesis, Happy Network e Centro di cultura Lazzati, al termine di un lungo lavoro partenariale avviato nel 2018. Ne abbiamo parlato anche sul terzo numero di Unioncamere Economia & Imprese, il nuovo magazine di Unioncamere nazionale.

Anche quest’anno abbiamo sostenuto la nuova edizione “MUTAZIONI tra il bene e il male” de I Colloqui di Martina Franca, evento promosso da Costellazione Apulia e svoltosi a Martina Franca dal 22 al 24 settembre.


Il 2 dicembre abbiamo presentato la prima dashboard evoluta per la lettura dei dati sulle società benefit risultanti dal Registro delle imprese, realizzata da Camera di commercio di Taranto e Infocamere nell’ambito dell’Osservatorio nazionale su questa forma d’impresa avviato proprio a Taranto nel 2016. Un risultato straordinario che ci pone ancora una volta all'avanguardia in Italia su questo innovativo tema. Ne abbiamo scritto su Agenda Digitale.

Il 19 dicembre, infine, abbiamo accolto nella Cittadella delle imprese gli studenti della licenza in filosofia con specializzazione in ecologia integrale della Pontificia Università Antonianum, accompagnati dal prof. Antonino Clemenza e da Francesco Zecca, in visita a Taranto per condurre un progetto di ricerca sulla nostra città. Inaugurata nel 2021, la licenza è uno dei risultati più significativi di un lungo percorso che ha visto partecipe la Camera di commercio di Taranto.

Inoltre, nel corso dell'anno abbiamo strutturato ed erogato specifici moduli formativi sullo Sviluppo sostenibile, l’economia civile e le società benefit nell’ambito dell’attività di formazione che l’Ufficio Orientamento della Camera di commercio di Taranto mette a disposizione delle Scuole superiori della provincia per arricchire i Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento.

La comunicazione è stata curata principalmente attraverso i canali social della Camera di commercio (pagina facebook istituzionale, gruppo Taranto BES City, twitter).

Grazie a quante/i ci hanno seguito in questo viaggio!

5 visualizzazioni0 commenti
bottom of page