• Francesca Sanesi

Trasformazione digitale - Sistema Informativo Excelsior: risorse umane


Gli investimenti in digital transformation impattano sul capitale umano dell’impresa per cui occorre comprendere le dinamiche riguardanti:

● l’assunzione di nuovi profili professionali legati alla digital transformation,

● formazione personale già presente per adeguamento delle competenze (upskilling e reskilling)

● l’attivazione di servizi di consulenza.


Attraverso la rilevazione del Sistema Informativo Excelsior [1] è stata data alle imprese la possibilità di indicare se esistesse un impatto diretto degli investimenti in trasformazione digitale sul capitale umano oppure no, ed in caso affermativo di indicarne la tipologia tra il reclutamento di nuovo personale, la formazione del personale esistente e l’attivazione di servizi di consulenza. I dati si riferiscono al Paese nel 2020 e in particolare al 65,2% delle imprese che hanno indicato di avere investito in almeno uno degli ambiti della trasformazione digitale.


Di questo 65,2%, il 54,1% ha dichiarato di non aver investito in nessun intervento sulle risorse umane, per cui il restante 45,9% delle imprese investitrici in trasformazione digitale ha posto in essere almeno uno dei tre interventi (il quesito era a risposta multipla).


Per quanto concerne le imprese investitrici in trasformazione digitale, che hanno anche effettuato interventi sul capitale umano dell’impresa, i dati totali sono i seguenti:

● il 6,3% di queste imprese ha reclutato personale,

● il 39,4% è intervenuta sulla formazione del personale già presente per adeguamento delle competenze

● il 12% ha attivato servizi di consulenza.


Per quanto riguarda i macrosettori di attività, il reclutamento di personale riguarda il 5,7% del settore industria, l’11,5% del settore public utilities, il 4,2% delle costruzioni e il 6,6% dei servizi. La formazione di personale riguarda un range che va dal 34,2% al 39,8% per i vari macrosettori con un picco del 53% per le public utilities. Anche il valore più alto (17,7%) del valore “attivazione di servizi di consulenza” è appannaggio sempre del settore public utilities, a seguire valori che vanno dall’8,7% (costruzioni) al 12,1% (servizi).


Investimenti in capitale umano effettuati dalle imprese (quota % sulle imprese che hanno effettuato investimenti) per settore di attività economica

Nel nostro territorio la percentuale di imprese che hanno effettuato investimenti nei vari ambiti della trasformazione digitale nel 2020 è salita al 58,4% [2] rispetto al 47,1% del quinquennio precedente. Solo nel 7% dei casi questi investimenti hanno avuto impatto sul reclutamento di personale con competenze adeguate alle tecnologie e/o ai nuovi modelli organizzativi e di business; per il 35,7%, gli investimenti hanno riguardato la formazione del personale già presente per l'adeguamento a nuove tecnologie/nuovi modelli organizzativi e di business; nell'11,7% dei casi c'è stato un impatto sull'attivazione dei servizi di consulenza. Sia riguardo ai settori, sia con riferimento alle classi dimensionali delle imprese, è la formazione la voce che evidenzia impatti percentuali più elevati.




Nel prossimo post parleremo di: professioni del digitale e settori economici.

Approfondisci:

https://excelsior.unioncamere.net/

https://bit.ly/Excelsior_pubblicazioni_2020


[1] I dati presentati derivano dall’indagine Excelsior realizzata da Unioncamere in accordo con l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro. L’indagine, che è inserita nel

Programma Statistico Nazionale (UCC 00007) tra quelle che prevedono l’obbligo di risposta, dal 2017 è svolta con cadenza mensile. Ove non diversamente specificata, la fonte si intende: Unioncamere - ANPAL, Sistema Informativo Excelsior, 2020.

[2] Domande con risposte multilple.

7 visualizzazioni0 commenti