© 2019   Camera di commercio di Taranto 

Creato da

B smart! 

Cultura d’impresa e nessuna fretta. Per noi Startup è una cosa seria.

 

  

Se avessimo usato un’applicazione per generare una word cloud nel corso della giornata dedicata a Startup Europe Week, il 10 febbraio scorso, in Camera di commercio, sicuramente la parola più evidente sarebbe stata “sognare”. Abbiamo parlato spesso in questo blog di come recuperare il sogno dell’imprenditore, quella scintilla che dà origine all’impresa, il desiderio di fare qualcosa di giusto, di durevole, di buono per se stessi e per gli altri. Sogno che troppo spesso si perde nelle logiche del mero profitto o nelle traversie della crisi.

 

Venerdì anche gli imprenditori più esperti e gli amministratori pubblici hanno trovato nei sogni di tanti ragazzi quella sincerità imprudente e inconsapevole che in passato ha spinto anche loro all’azione. Cosa è successo?

 

Startup Europe e Commissione Europea hanno affidato per la seconda volta all’associazione Puglia Startup il compito di co – organizzare a Taranto un evento locale dell’importante settimana europea dedicata all’imprenditoria del Vecchio Continente e alle policy locali per il sostegno all’avvio d’impresa. La Camera di commercio è stata coinvolta nel partenariato ed ha aperto le porte della propria Agorà a un parterre di relatori di altissimo livello, agli startupper e ad oltre 100 studenti delle scuole superiori e dell’Università coinvolti nella prima Puglia Startup Pitch Competition.

 

Ne abbiamo dato ampio resoconto sui social, in particolare su Twitter, canale privilegiato per l’iniziativa, dove abbiamo ottenuto oltre un milione di impression e dato grande visibilità internazionale ai progetti presentati e alla nostra visione degli elementi necessari allo startup che, come per molte delle cose di cui scriviamo, è in prospettiva multidimensionale:

 

1) curiosità (lo ha rimarcato Piero Chirulli, imprenditore dall’età di 15 anni), studio e approfondimento (lo ha detto Antonello Garzoni), capacità di mettersi in gioco, rompere gli schemi (lo ha ben sottolineato Emanuele Di Palma) ed innovare, nessuna autocommiserazione (dice Giovanni Iozzia);

2) sostegno delle Istituzioni pubbliche, attraverso policy sempre più orientate alle reali esigenze delle imprese (lo ha evidenziato Stefano Marastoni), semplificazione amministrativa, capacità di adattamento della PA e fiducia nei giovani (nell’intervento di Claudia Sanesi).

 

Creare valore”, sintetizza Maurizio Maraglino, presidente di Puglia Startup; “restituire a noi stessi e ai nostri figli la capacità di sognare il futuro e di poterlo fare nella nostra terra” lo chiama Vincenzo Cesareo, vice Presidente della Camera di commercio; “cultura d’impresa e nessuna fretta” per il Presidente Luigi Sportelli: non bastano buone idee, bisogna costruirle, far nascere imprese sane su basi salde. Quanto di più lontano dal “turbocapitalismo” che spesso permea questo genere di manifestazioni. Anzi, una giornata “slow”, perché quando si ascoltano i sogni dei ragazzi bisogna essere attenti, avere rispetto, valutare ma anche suggerire e accompagnare.

 

28 progetti proposti, 15 arrivati alla fase della pitch, 9 giurati d’eccezione, molte idee, alcune di notevole interesse, presentate con timidezza o con un coraggio acerbo che spiazza anche chi, come noi, lavora in quest’ambito.

 

3 team sono stati premiati e 3 menzionati per originalità e chiarezza di presentazione. I sorrisi di questi giovanissimi (alcuni appena sedicenni) ripagano di qualunque sforzo e impongono di continuare ad operare per costruire quell’ecosistema dell’innovazione che ancora manca sul nostro territorio e per dar loro un contesto adatto a realizzare la loro attività.

 

IL PARTENARIATO: MuumLab, la prima piattaforma di equity crowdfunding basata al Sud; Gruppo Finsea, holding del Gruppo Serveco e la BCC San Marzano;  in collaborazione con Infocamere, la Società consortile di informatica del sistema camerale e con l’associazione Ecosistema camerale. Media partner la piattaforma lucana Lavoradio, il cui founder e giornalista Vito Verrastro ha moderato con grande competenza e sobrietà la giornata. La comunicazione social è stata seguita dal team di NoiCamera, blog ufficiale della Camera di commercio di Taranto.

 

I RELATORI:
Vincenzo Cesareo, Vice Presidente dell’Ente camerale;  Maurizio Maraglino Misciagna, Presidente di Puglia Startup; Emanuele Di Palma, Direttore BCC San Marzano di San Giuseppe; Pietro Vito Chirulli, Presidente Finindustria; Antonello Garzoni, Prof. Ordinario di Economia Aziendale Università LUM “Jean Monnet” di Casamassima, Bari; Giovanni Iozzia, direttore responsabile di EconomyUp; Claudia Sanesi, Segretario generale f.f. della Camera di commercio di Taranto; Francesca Sanesi, coordinatore della  Task Force Digitale della Camera.

 

I GIURATI:

Stefania Fornaro (vice Prefetto di Taranto)

Pietro Vito  Chirulli (Presidente CdA Finindustria e  Gruppo Finsea)

Claudia Sanesi (Segretario f.f. Camera Commercio di Taranto)

Fabrizio Quarto (Avvocato e Sindaco della città di  Massafra)

Maurizio Maraglino Misciagna (Commercialista e Presidente Puglia Startup)

Stefano Marastoni  (Economista e Responsabile dell’Area Politiche per il Trasferimento Tecnologico Arti Puglia)

Giuseppe Fischetti (Commercialista e Sindaco della Città di Fragagnano)

Eddy Lotta 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I PREMIATI (con targhe, t-shirt, pubblicazioni specialistiche e mentorship di Puglia Startup e Task force digitale della Camera di commercio di Taranto):

1° CLASSIFICATO
Referente: Prof.ssa Santa FARINA 
FaiTU – Servizi con un click! 
Istituto Tecnico Economico Statale, Polo Commerciale “PITAGORA”, Classe 5 B - Taranto (TA)

 

2° CLASSIFICATO 
Referente: Giusypia Marino 
OOTD-Outfit Of The Day 
Liceo Classico "F. De Sanctis", Trani (BT)

 

3° CLASSIFICATO
Referente: Paolo Conte 
Tourist in Wonderland 
 Liceo Ginnasio Statale Aristosseno (Taranto), IISS Liceo Sante Simone (Conversano, BA), Liceo Federico II di Svevia (Melfi, PZ).

 

MENZIONI SPECIALI

Lorena Canaletti 
CookEat! 
Liceo Classico "F. De Sanctis", Trani (BT)

 

Luana Tesoro 
Enigma 
Liceo Classico "F. De Sanctis", Trani (BT)

 

Cristian Blandamura 
Sharing Services For Tourism 
Università degli Studi di Bari

 

IL FLYER

 

LE IMMAGINI

 

 

 

 

Please reload